1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

VINO E OLIO I PROTAGONISTI DEL SECONDO WEEKEND DI DICEMBRE

Il Progetto ConCretaMente prosegue la sua attività con le visite guidate gratuite: sabato 11 dicembre fa tappa all’azienda agricola di Rosa Orfino di Gioia del Colle (www.fatalone.it); domenica 12 all’Azienda Agricola di Maria Palladino di Grumo Appula. Info su www.concretamentebio.it.

 

Passeggiare tra i vigneti, visitare una cantina, assistere alla raccolta e alla molitura delle olive, imparare a preparare una compostiera: tutto questo è possibile partecipando alle visite guidate gratuite, organizzate nell’ambito del Progetto ConCretaMente, che ha come capofila l’IFOC - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Bari ed è realizzato in collaborazione con C.I.A. Confederazione Italiana Agricoltori della provincia di Bari, C.I.BI Consorzio Italiano per il Biologico, Consorzio Puglia Natura e Associazione Eco Bio Equo.

 

Il prossimo appuntamento è per sabato 11 dicembre, con una visita all’Azienda agricola di Rosa Orfino, di Gioia del Colle: si inizierà con una passeggiata nei vigneti, per proseguire con un sopralluogo all’impianto di produzione e alla cantina, dove il responsabile aziendale e il tecnico C.I.Bi. Nico Panaro, parleranno delle tecniche di vinificazione, dei principi dell’agricoltura biologica e delle differenze con l’agricoltura convenzionale. È prevista anche la degustazione dei prodotti aziendali e, in particolare, del vino da uve biologiche.

 

Domenica 12 dicembre è poi la volta dell’Azienda agricola di Maria Palladino di Grumo Appula, dove il gruppo di visitatori potrà seguire dal vivo tutto il processo che va dalla raccolta, con la tecnica semimeccanica degli scuotitori a spalla, alla molitura secondo le tre linee di lavorazione: tradizionale, semimeccanica e meccanica industriale, alla degustazione del prodotto finito per cogliere gli effetti su di esso dei differenti metodi di lavorazione.

 

Nel corso delle due giornate si affronterà il tema del compostaggio e della fattibilità anche domestica di questa pratica di riutilizzo della sostanza organica, anche attraverso dimostrazioni pratiche supportate dalla proiezione del video di progetto. Si approfondirà il tema dell’agricoltura biologica e delle differenze con l’agricoltura convenzionale; delle pratiche aziendali eco-sostenibili come il compostaggio, il riciclo delle acque di vegetazione, delle sanse e dei residui di potatura e dei costi e problemi ad esse connessi.

 

La consegna delle piantine di rosmarino, simbolo del Progetto, chiuderà le visite. Per partecipare basta prenotarsi; lo si può fare on line, sul sito www.concretamentebio.it, o telefonando ai referenti dello staff C.I.Bi. e del Consorzio Puglia Natura (Nicola Panaro: 335.5976744, Raffaella Mastrovito: 334.5394538, Petrera Pasquale: 328.7033220), e compilando poi la scheda di iscrizione (da consegnare al tutor il giorno della visita, insieme alla fotocopia del documento d’identità).