1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

Anna Lisi

Anche questa volta la visita all’azienda agricola di Anna Lisi a Monopoli domenica 8 maggio ha avuto gran successo.
La giornata è iniziata con l’introduzione del tecnico C.I.Bi. dott. N.Panaro e del rappresentante aziendale i quali hanno presentato l’azienda, le attività di produzione e trasformazione che essa svolge e spiegato cosa è il compostaggio, il suo processo e i benefici per l’ambiente, la salute di cittadini e delle aziende come quella di Anna Lisi.
Per approfondire gli argomenti è seguita la proiezione del video di progetto “ConCretaMente – Proteggiamo la Terra coltivando la terra” e i commenti e le domande dei visitatori e le risposte dei tecnici.
Al centro della visita, sempre l’agricoltura e la zootecnia biologica e le pratiche che ne fanno strumenti per la tutela dell’ambiente tra cui il compostaggio spiegato con l’utilizzo dimostrativo della compostiera di progetto.

La visita è proseguita nel laboratorio dove si trasforma il latte di produzione aziendale in ricotta e latticini e poi, all’aperto per la degustazione di questi, fave fresche e pane caldo.
Il gruppo, tra le spiegazioni tecniche, ha proseguito la passeggiata didattica nel boschetto adiacente l’azienda dove ha potuto osservare la vegetazione e la tipica struttura locale costruita con l’accumulo di pietre per favorire lo sviluppo della piccola fauna.
Di ritorno dalla passeggiata sempre sul tema della tutela dell’ambiente - vegetale ed animale – il gruppo ha visitato le stalle aziendali che ospitano cavallini, maiali, capre e pecore accompagnato dalle spiegazioni sul sistema di certificazione bio dei capi di bestiame e sulla qualità garantita dalla certificazione e dal processo seguito dall’azienda per ottenerla.
Tutti i bambini hanno poi potuto accarezzare la piccola capretta simbolo della visita e di ritorno in azienda, con il resto del gruppo, degustare focacce calde e farcite, taralli, formaggi e vino.
La giornata si conclusa, tra l’entusiasmo del titolare aziendale, dello staff C.I.Bi. – Puglia Natura e dei visitatori, con la consegna a questi ultimi della piantina di lavanda quale auspicio e promemoria quotidiano alla tutela dell’ambiente e protezione del suolo.